IT EN
Farro di Monteleone di Spoleto D.O.P. Agricoltura Biologica
Accedi Carrello Carrello
Farro D.O.P
Legumi
Cesti Regalo

Farro D.O.P.| scarica scheda tecnica

 

 

La Storia del farro D.O.P. di Monteleone di Spoleto raccontata da Dolci Giuseppina

Il tipico Farro di Monteleone di Spoleto rappresenta la locale popolazione di farro primaverile. Il farro in generale è stato sempre un prodotto molto diffuso in antichità, specialmente nel periodo di splendore dell’impero Romano. Durante il Medio Evo la sua diffusione era ancora molto ampia ma ha conosciuto un netto periodo di riduzione nel XX secolo per lasciare il posto ai frumenti nudi molto più produttivi.

Ma questo non avveniva in un piccolo fortino medievale di montagna: Monteleone di Spoleto.  Infatti la rigidità del clima e la difficoltà di spostamento della popolazione locale ha fatto si che il farro continuasse  ad essere coltivato. Questo risultava competitivo dal punto di vista del raccolto e quindi dal punto di vista economico dando dei guadagni paragonabili a quelli del frumento tenero.

Monteleone di Spoleto è anche l’unico posto al mondo in cui è stato ritrovata una biga etrusca.  Questa fu rinvenuta in una tomba risalente al VI sec. A.C. in cui  sono stati portati alla luce anche tracce  di cereali, tra cui cariossidi di farro appartenenti molto probabilmente proprio alla specie coltivata oggi a Monteleone di Spoleto. Questo è stata una prova inconfutabile della larga diffusione del farro triticum dicoccum  tra le diverse colture cerealicole di quel tempo. A Monteleone il farro ha continuato ad essere coltivato per secoli ramificandosi sempre più nel tessuto delle tradizioni locali fino ai giorni d’oggi.

Oggi l’Azienda Agricola Dolci Giuseppina è una delle poche aziende produttrici del pregiato farro di Monteleone di Spoleto.  Nelle zuppe e minestre tipiche del nostro piccolo paese, ormai divenute simboli tradizionali, si utilizza il farro integrale, perlato e spezzato.

Dettagli